Personalizza il consenso ai Cookie

Partridge Barbless Caddis Pupa

http://54ds16.clickode.com/web/image/product.template/11905/image_1920?unique=77624ab
(0 recensione)

- Confezioni da 25
- Finitura Black Nickel
- Occhiello Up Eye
- Misure # 10, 12, 14, 16, 18

5,40 € 5.4 EUR 5,40 €

5,40 €

Non disponibile per la vendita

  • Hook Size

Questa combinazione non esiste.

Ref.: K2BY-10

Termini e condizioni
Consegna: spedito di solito in 24h


Gli ami Partridge Barbless Caddis Pupa sono caratterizzati da una curva ampia e da un filo medio curvo piegato verso l'alto, particolarmente efficace per gamberetti, caddis, pupe e altre imitazioni di emergenti. Ad esempio, questo è l'amo ideale per legare versioni moderne senza ardiglione delle leggendarie Caddis Larva, Deep Sparkle Caddis Pupa, Emerger Caddis Pupa di Gary LaFontaine.

Partridge of Redditch è originaria di Redditch nell'Inghilterra centrale, la produzione era basata a Mount Pleasant. La storia delle origini della Partridge of Redditch è rimasta parzialmente oscura. Sappiamo che la società è stata costituita sulla base di precedenti esperienze produttive, poco dopo la fine del IXX Secolo, ma nessuno conosce l'anno esatto della fondazione. Partridge of Redditch prende il nome del suo fondatore, Albert Partridge. Albert Lasciò poi l'azienda al figlio Ted, che a sua volta vendette la società a Alan Bramley nel 1970, dal momento che nessuno dei suoi figli era interessato a rilevarla. Alan Bramley sviluppò ulteriormente la società e nel 1970 estese la produzione alle pregiate ed esclusive canna in bamboo. Allo stesso tempo continuò sviluppare e migliorare la produzione degli ami. Grazie a lui Partridge of Redditch è diventata un marchio di ami da pesca universalmente riconosciuto. L'ultimo capitolo della storia della Partridge of Redditch è stato avviato nel 1996. Lo storico produttore norvegese O. Mustad & Son acquisì la Partridge of Redditch da Alan Bramley. Successivamente nel corso degli anni 2000, la Partridge of Redditch ferce ritorno a casa nel Regno Unito, per merito dell'imprenditore inglese Mark Hamnet, che da allora e fino ad oggi continua a sviluppare nuovi modelli e a conservare la tradizione, tenendo alto il prestigio dello storico marchio.